… l’aria non si vede…

Mi hanno insegnato che se una cosa non la vedi, non devi prenderla in considerazione.

Mi hanno insegnato che se non c’è una voce da ascoltare, non c’è nemmeno una persona.
Mi hanno detto più volte che quello che è lontano non fa parte del tuo mondo e quindi non te ne devi preoccupare.
Hanno insistito più volte nel tentativo di convincermi che la realtà è fatta di cose che si possono toccare e vedere
il resto non conta, non esiste
a partire da fate, folletti, gnomi e fantasmi.
Eppure…
Eppure se vado nella casa dov’è cresciuto mio padre, io nonna Secondina la sento girare, se apro il suo armadio mi pare di vedere quelle borsette tra le sue mani, in bagno la luce va e viene e non sappiamo come mai e sì che era una gran burlona…
Quando indosso il golfino di nonna Pina, sento il suo profumo, anche se l’ho già lavato un sacco di volte… quando metto il suo vestitino a fiorellini, quello che ha tinto di rosa antico, perché  “… il bianco addosso ad una vedova non va bene, non sono più così giovane…“, la sento ancora più vicina di quanto non fosse presente quando giocava con Mini e la guardavo seduta alla panca in giardino.
Ci sono luoghi nei quali sto bene e mi sento in pace, altri che a camminarci mi attraversa un’inquietudine indescrivibile
Come nell’ex manicomio nel paese accanto, ci fanno concerti e spettacoli di teatro, serate carine e allegre… ma in quei viali, su quelle panchine, per me c’è un’aria pesante, velata di una tristezza e malinconia che non so spiegare
L’aria…
Credo che sia il vento a fare da tappeto volante per le emozioni e le sensazioni
Come su una mongolfiera, ondeggiano e ti osservano da lontano
Come nuvole invisibili si spostano per mondi paralleli
amplificando lo spazio conosciuto
Così, basta un profumo e gli occhi brillano
basta un pensiero, piccolo, leggero, impercettibile e un brivido corre lungo la schiena, il fiato si blocca in gola
basta una parola letta, il cuore si muove e lo stomaco si contrae
Come per l’aria,
le emozioni non le puoi vedere e toccare
puoi solo viverle
e nel viverle non esiste più un solo mondo
non esiste differenza tra reale e immaginato
tra presente e passato
tra quello che vedi e hai fisicamente accanto e ciò che percepisci ma non puoi trattenere
non ti resta altro da fare che viverle, da ovunque arrivino,
come lettere invisibili spedite da mittenti sconosciuti
e quando, seduta sotto il portico, musica in tasca e sigaretta accesa al luce della luna,
proprio lì, in quel momento di solitaria compagnia, quel mondo di assenze si fa presenza
e allora tutte quelle sensazioni le annodi e le unisci per farne coperta per il cuore
sperando che la notte sia ogni volta un po’ più leggera…
… questa la aggiungo perché la trovo incantevole…
Annunci

62 pensieri su “… l’aria non si vede…

  1. ma non sono bislacchi questi pensieri, non sono mondi immaginari! solo perche’ molti di voi non vedono o non sentono non vuol dire che non esistano!
    Tati, non dargli retta tutto cio’ che percepisci e’ vero, e’ reale, c’e’ molto di piu’ di quello che percepiscono i nostri sensi e tu riesci a percepirlo …

    Mi piace

  2. Perciò le emozioni collegano i mondi, annullano tempo e spazio… Al mio cuore arrivano (se arrivano) ovattate, si sa, perciò non ho una grande esperienza in materia, ma insomma probabilmente hai ragione 😉
    Ogni bene 🙂

    Liked by 1 persona

  3. le persone possono insegnare realmente solo ciò che conoscono,
    poi ci sono le persone che si permettono di insegnare ciò che immaginano
    ma in ogni caso nessuna persona conosce qualcosa in modo perfetto per un tempo più lungo di un secondo…

    la vita è tutto ciò che avanza dalla nostra conoscenza e il bello della vita è proprio tutto ciò che non riusciamo a spiegare, anche se spesso abbiamo il bisogno di credere di essere in grado di farlo… 🙂

    Mi piace

    • credo che in qualche modo si possa insegnare anche ciò che non si conosce fino in fondo… mi spiego meglio: insegnare semplicemente a tener presente “la possibilità di non comprendere e spiegare tutto ma sentire ugualmente”… insegnare a non “tappare le orecchie” solo perchè non si capisce… ecco… 🙂

      Liked by 1 persona

      • si è vero, condivido, però non so come dire quello io lo interpreto più come un dono, un donare, che come un insegnare… però di fatto hai perfettamente ragione..

        Mi piace

        • … forse perché ci stiamo abituando che si insegnano solo “cose concrete”, invece credo che anche la sensibilità, la meraviglia, lo stupore… ecco possano essere materie d’insegnamento ( e lo dico – no, lo scrivo- in senso decisamente scolastico…) … ci si deve mantenere in allenamento per sentire certe cose, credo tutti ne abbiano una buona dose, poi c’è chi non fa ginnastica…

          Liked by 1 persona

          • esatto, poi di mio ci ho messo il mio cattivo rapporto con l’istruzione subita (scolastica e non) e quindi ho interpretato in base alla mia esperienza… sono perfettamente d’accordo con te.. anche non so se si possano realmente insegnare, ma di certo si possono provare a trasmettere… il problema è che la nostra era contempla in non concreto e non materiale come non economico.. quindi trascurabile..

            Mi piace

    • buongiorno! 🙂
      mmmm… andiamo per gradi:
      – che ne sai te di quale manicomio parlo io? ( in quello del post non ci sono passata, in altri sì, sempre in zona… cambia il nome ma non la sostanza…)
      – contenta ti sia piaciuto, le assenze a volte hanno un buon profumo 😉

      Mi piace

  4. Quella presenza assenza che si fa più viva di una reale assenza. Uno sconosciuto che senti più vicino di 10 reali presenze. Che ti rende felice, curiosa, viva…. che poi un giorno si allontana e non sai perché ma il ricordo è più bello di ogni amara risposta inevasa….

    Mi piace

  5. Incantata da questo mondo di presenze e assenze. Che bel post Tati, è proprio vero ci sono luoghi che ci parlano ed emanano profumi di ricordi buoni e luoghi ombrosi che ci trasmettono inquietudini…non potevi dirlo meglio!!! Notte tesoro ❤

    Mi piace

  6. tesora! scusami tantissimo per l’assenza… non riesco proprio… oggi sto tentando di recuperare i post di alcuni di voi! e oggi ti sto leggendo tutta tutta! non commento tutto x noi inondarti e per non finire in spam, che non si sa mai! ci sono delle assenze e delle lontananze che invece ci avvolgono e ci proteggono! ne sono sicura! e che bel post! come tutti gli altri del resto! bacini e aspettamiii! non dimenticarmi!

    Mi piace

    • Eccola! Mai dimenticata, ricordalo!…
      Ho imparato che la gente va e viene per mille motivi e non è il caso di prendersela … So che sei impegnata e so che quando il vento gira… Tu arrivi, come su una nuvoletta di zucchero 😉

      Mi piace

      • tesoraaaa!!!! scusami! leggoora…. io non vado e vengo per motivo particolare…. solo perchè sto periodo mi è proprio difficile venire… tu dici ammazza e che ci vuole… aò, e non mi basta mai il tempo! ma a voi, continuo sempre a leggercvi, anche se magari tutto insieme!

        Mi piace

          • teso, rieccomi! volevo farti un salutino! eh lo so che a te piace l’inverno….. io mi chiuderei nell’armadio in inverno, tranne quando ci sono le feste che con i bambini è divertente! quest’anno ho fatto babbo natale!
            il tuo mini che combina??

            Mi piace

                  • Tatuccia….. Ti volevo salutare…. Son entrata qui sui comme ti wp per salutare gli amici a cui non ho piu risposto… Azz! E ancje se non vengo sui blog volevo mandarti bacinokoo! A settembre povo a tornar su wp se ancra mi volete bbbbene!

                    Mi piace

                    • masaraifolettaquandofaicosì!?
                      tu torna e scrivi cose tue, carine e dolcine come fai tu… e si ripassa anche di là!
                      Tanti baci e coccole tesorina! ❤

                      Mi piace

                    • e perché mai non dovrei parlarti più…???
                      ma avrai idee bislacche?! O_o
                      Per me facciabuco è ansiogeno, a parte un paio di persone mi ci muovo pochetto… quello che ho da dire lo dico qua…
                      Passa quando vuoi e poi ti rileggerò a settembre!

                      Mi piace

                    • Uh e io mi son stufata di facciabuco… E pure di wp a dirti la verita…. Ma poi perderei qlc di voi… Uffa… Vorrei lasciar perdere ma poi boh… Mi piace leggervi e chiacchierarvi.. E scrivere mi fa sfogare… Boj!
                      Beh a settembre ce ne faremo allora di belle chiacchierate! Grazie tesorella! Salutami melina che non mi apre i blog… Baciuzz a te e mini!

                      Mi piace

                    • succede di stufarsi, io di qua manco un po’, ci sto bene, continuo a conoscere personcine splendide, a scoprire persone che scrivono cose spettacolari ( e sono tantissime!)… no, non mi annoia nemmeno un po’
                      Dài, a settembre vedi un po’ cosa ti va di fare, poi se fosse solo per chiacchierare c’è anche la mail… e sai che puoi farlo, occhei?
                      ( cerco Mela e telasaluto!)

                      Mi piace

                    • Hai ragione… Magari sono io! Cmq in quanto alle persone hai ragione! Sia per la spwcialota di alcune che per la bravura di altre! Mi stai rimettendo la voglia che avamevo all’inizio… Ma sarà che non mi va di perdere di nuovo le persone x strada? Boh… Si hai ragione cmq ci possiam sentire in altr modi… Intanto appuntamento a settembre!

                      Mi piace

                    • segnato!
                      …e quelle che si perde… fa anche parte della vita, alla fine chi conta resta ( non è un “chissenefrega”,sia chiaro ) e a chi è andato più in là un pensierino c’è sempre ma se non si è rimasti a fare gli stessi passetti magari è solo così che doveva andare, no?… poi c’è chi sta accanto perché non sa cheffare o per utilità propria e finita quella va più in là.. ma va bene così, non ci sono problemi :-*

                      Mi piace

                    • Eh come sei zen! Brava che sei… E ancora hai ragione… È che nella vita succede ed è successo… Purtroppo anche io mi sono allontanata perche non si potevano piu condividere cose.. Ma qui senza motivo me fa rosicà… E so rosicona… Vabbe!
                      E mi spiaceva se tu o mela pensavate che mi ero allontanata senza motivo… Magari manco ci avevate fatto caso eh… Pero invece mi piace chiacchierar con voi tesorelle!

                      Mi piace

                    • Ma guarda, alla fine un motivo c’è sempre, anche solo il non c’è nulla da condividere.. e credo sia anche legittimo e accettabile…
                      Due chiacchiere si fanno sempre ben volentieri, quindi quando vuoi ( “quindi quando” sembra un campanello!) io son qua 😀

                      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...