polvere…

…che resta sulle cose…e più la togli e più torna….

la polvere, che puoi sopportare poco o fregartene…ma lei non fa alcuna piega psicologica e affettiva ai tuoi sentimenti: si sposta, e si ferma dove le va di stare…

la puoi togliere a manate, la puoi soffiare… oppure ci puoi disegnare…

…e ti fermi incantata a guardarla entrare da una minuscola fessura di luce

” dove c’è carta c’è polvere” ho sentito dire una volta, come se avere tanti libri fosse sinonimo di ” impossibilità nel tenere pulito un ambiente…”

preferisco pensare che la polvere ami le storie, i pensieri scritti e le parole…

quindi mi auguro, anche se qua non c’è carta…che prima o poi un po’ di polvere arrivi.

27 pensieri su “polvere…

  1. Ho scoperto oggi il tuo blog e ho letto alcune cose …
    Posso solo mandarti un segnale musicale che racchiude tutto quello che mi trasmetti…

    Spero ti piaccia.
    Sei bravissima. Complimenti !

    Mi piace

    • non ho parole… è un brano molto bello… a primo impatto mi sembra una musica serena… e se questa è la sensazione ne sono felice…
      mi prendo però il tempo di cambiare il pensiero riascoltando quelle note, con calma, a casa…
      grazie ancora sei molto gentile.
      🙂

      Mi piace

  2. “dove c’è carta c’è polvere” ho sentito dire una volta, come se avere tanti libri fosse sinonimo di ” impossibilità nel tenere pulito un ambiente…”
    Bellissima………. e allora desidero essere circondato da un polveroso ambiente….
    un caro saluto.
    woo.

    Mi piace

  3. “…Se solo lasciassimo la polvere posarsi su di noi ad aggiungerci al passato, gli errori accanto al poco buono, gl’incompiuti gesti giusti e il troppo fatto, come fossimo un mosaico dell’imperfetto ancora in corso e non una lavagna che ripulita rinnega quanto è stato scritto ieri per far posto a un oggi momentaneo, allora, forse, non mi spaventerebbe lo scricchiolio del collo quando ti guardo e non proverei l’orrore sordo del futuro.” (La pietà della polvere)
    ml

    Mi piace

  4. Come promesso ho fatto un giro dalle tue parti … ora che sono di nuovo a casa e con una connessione. E mi sono tuffato nella lettura, e ti dirò che sono che io mi devo togliere il cappello nei tuoi riguardi… Romeo. Matuseieccezionaleveramente!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...