primi caldi…

Lo zucchero quando cade sul pavimento

non lo addolcisce e resta lì, cibo per formiche,

fino a quando un colpo di spugna lo raccoglie e lo butta nello scarico del lavandino…

Come terra troppo arida per essere ammorbidita da una pioggerellina fine.

A lanciare l’immondizia nel bidone, senza preoccuparti che sia aperto

rischi di avere colonie di mosche che ronzano e infastidiscono

Ogni cosa ha la sua dose di importanza e perfezione

ma nell’acqua della pasta ci vuole il sale e non lo zucchero

e i colori a olio non li stendi se usi l’acqua…

Ogni ingrediente è prezioso ma non è detto che abbiano sempre senso messi vicini…

 

Annunci

115 pensieri su “primi caldi…

  1. A volte basta avere voglia di cercare l’emulsionante giusto. Quel qualcosa che fa stare insieme anche acqua e olio in una buona maionese. Però ci vuole cura, pazienza e tempo, oltre che tanto cuore (che a te non manca) 😘

    Mi piace

            • Rancori e sensi di colpa tengono ancorati ad eventi passati, che come tali sono di un tempo “altro” e non modificabile… Si può cambiare il presente, vivendolo come cosa nuova e differente dal passato…
              Perdonare non vuol dire fare finta che non sia successo… Vuol dire accettare quello che è stato e agire di conseguenza, restare dove ci si trova oppure fare qualche passo più in là… Ma senza rabbia, quella fa reagire non agire

              Liked by 2 people

              • Hai ragione, ma sono un po della scuola del ‘cammino perfetto’. Il presente e il risultato del passato. Il futuro può creare un passato che diventerà un domani presente, nel caso in cui un primo passato non valesse la pena o non si potesse far diventare futuro.
                Scuserai il gioco di parole, spero di non essermi incartato.

                Mi piace

  2. Questo è il primo post che leggo scritto da te. Corro subito a leggerne degli altri, la leggerezza delle parole e questo gioco di metafore porta altrove, forse proprio dove si nascondono le “chiavi” di armadi speciali.. Complimenti 🙂

    Mi piace

  3. Madonna quanto ti adoro, quella capacità di dosare poche parole e raccontare sempre tutto. E in quel modo che ti riempie la testa. Perchè ogni volta che ti leggo le tue parole diventano immagini nella mia testa 😘😘😘😘😘

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...