tra fiori ed erbacce

Verso sera, quando il sole inizia a scendere in questi giorni di maggio, mi fermo sul gradino davanti a casa, una sigaretta, musica nelle orecchie e osservo il giardino rifiorire.

Questo è il momento che dà più soddisfazione, annuso i colori e osservo il profumo di fragoline mischiarsi a quello della rosa…

Io sono il mio giardino

Spettinato, incasinato, colorato e un po’ lasciato a sé stesso

Io sono il mio giardino

Erbacce difficili da estirpare si allargano, a tratti svaniscono per riaffiorare più distanti, improvvise

Piccoli pensieri incantati, fate e folletti sono nascosti a metà tra la terra e il cielo

Io sono il mio giardino

Un po’ peonia, un po’ calendula,

un po’ iris e un po’ anemone

e tanto, tanto fragoline di bosco.. piccole e nascoste, da cercare, scovare, alzando il resto

Io sono il mio giardino

nonostante tutto anche un po’ rosa

cresciuta a dismisura, senza una forma da roseto inglese ma lasciata correre dove vuole

profumata, con spine enormi ma bene separate

da maneggiare con cura, insomma.

 

 a distanza di un anno ecco cosa è il mio giardino per me….

giardino6 giardino5 giardino3 giardino2 giardino1 giardino10 giardino9 giardino8 giardino7

Annunci