Pulizie a El BaVón Rojo Ep.#7 [by Tati, Zeus e RedBavon]

Fino ad adesso siamo stati calmi e tranquilli… Ora parte un po’ di delirio… ma solo un po’.
Continua la storia dei quattropiùdue personaggi che non hanno trovato un solo autore ma ben TRE!
Andiamo a scaldar le mani…

Pictures of You

La situazione per l’Oste diventa sempre più rognosa. L’ispettore e il sergente sono due iene che girano in circolo intorno ai compadres de El BaVón Rojo. E il cerchio si stringe sempre di più. L’ennesimo sacrificio della madrelingua da parte di Tati,Zeus e RedBavon questa volta per una giusta causa: giustizia per un omicidio?

Segue da Pulizie a El BaVón Rojo Ep.#6

Al perro que duerme ¡no lo despiertes!

Mentre le ultime sillabe dell’Oste rimbalzano fra le due “O” dell’ossigeno, l’ispettore Diaz soppesa il cuore dell’uomo che ha di fronte. Ci sono punti oscuri, dubbi e incongruenze. Ma la vita è un’incongruenza che funziona finché non si muore.

L’ispettore si alza dal posto irrequieto, passeggia intorno alla figura curva dell’Oste mormorando qualcosa di indistinguibile. Potrebbe essere “cabrón” ma le parole filtrano confuse fra le labbra serrate del poliziotto.

Marcelo si tasta il petto sperando di trovare i sigari…

View original post 2.058 altre parole

Annunci

61 pensieri su “Pulizie a El BaVón Rojo Ep.#7 [by Tati, Zeus e RedBavon]

  1. Oste: com’è possibile che lasci esaurire il ghiaccio proprio nei momenti più caldi?…
    A proposito: fonderanno la repubblica dello stato libero del Quintana roo? Come pensano di rispondere al ritorno de los carranzistas?…
    Molto intrippante, grazie per la splendida lettura…

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...