Cose così, che si infilano come spilli, dietro agli occhi…

Ci pensi mai,

… alle foglie che resistono sui rami tutto l’inverno, a far dispetto al freddo e al gelo, a sfidare e sbeffeggiare le altre che son volate via?

O a quei cioccolatini dimenticati in macchina, al sole… d’estate… ci pensi mai?

Oppure a quei palloni lanciati in alto e poi scordati, tra le tegole e la grondaia.

Fermi lì a tappar la pioggia, ad accumular fogliame…

Ci pensi mai?

… alla schiuma profumata della vasca, che non vuole scivolare via, si attacca alle pareti e ci vuole l’alta marea per farla andare via…

Ai pensieri,

dove vanno quando chiudi gli occhi, se girando tutto il giorno nella testa, alla fine sono stanchi, si appoggiano in un angolo sconosciuto della mente e sonnecchiano anche loro.

Alle parole non dette se fanno fiocco tra le corde vocali oppure scivolano fermandosi nello stomaco…

Eh? Ci pensi mai?

Ai sogni finti, alle scarpe di plastica, alle sciarpe di carta, alle bottiglie senza un tappo o ai barattoli vuoti…

A tutte quelle volte in cui ti chiedi se abbia un senso tutto questo restare fedeli all’idea che hai di te,

immaginando che alcune cose potrebbero capitare, forse, se solo fossi un po’ meno tu…

 

 

 

Annunci

37 pensieri su “Cose così, che si infilano come spilli, dietro agli occhi…

  1. Sarebbe scontato un “non cambiare, mi piaci così”…Metti su quella canzone che faceva “stessa spiaggia, stesso mare”, ma per carità non esporre “le chiappe chiare”. Almeno non qui. La faccenda, invero subdola, è che non sei sempre la stessa. Non te ne accorgi, ma cambi. Il Tempo è un bravo giocatore di nascondino. Piuttosto è una lotta, una dura lotta come Leonida alle Termopili, di resistenza a rimanere se stessi, senza farsi trasportare dai “dovresti”, “sarebbe meglio’, “fan tutti così” in lande sconosciute in cui non ti riconosceresti neanche guardandoti allo specchio.
    Specchio, specchio delle mie brame chi ha il tocco più fatato di tutto il webReame? FaTati!
    Ps: eppure gli avevo detto Je gli passavo il Vetril a lucido se diceva: “Red”. Non ci sono più gli specchi magici di una volta. Tutto cambia.

    Mi piace

  2. No a tutte, tranne quella sul restare fedeli ecc ecc – non è il caso di aggiungere particolari.

    La foto mi piace un sacco, mi fa pensare al bicchiere mezzo pieno / mezzo vuoto: è in discesa o in salita? Certo che sta saltando, però sembra levitare…

    Ogni bene!

    Mi piace

    • Sapevo che alle ultime righe t’avrei beccato! 😀
      Grazie, anche a me piace tanto questa foto ( anche se lo scatto messo su instagram mi piace un po’ di più – a fondo pagina, qua). La verità? è in piano, in una piazza, solo che i bambini hanno colorato tutto l’asfalto nei giorni scorsi quindi fa un effetto strano.
      Tantabenesempreate!

      Mi piace

        • Ecco… Siore e siori! Ecco a voi come questo essere privo di Ego sia in grado di dare risposte farlocche! Non c’è trucco e non c’è inganno! Tutta idiozia reale! 😃
          Ma torniamo a noi, sta salendo😉

          Mi piace

              • Ah, io nella mia beata ingenuità pensavo avessi colto l’attimo, ehm… che significa che adesso il livello di poesicità(?)… poetezza(?)… di magia ecco di quella foto mi è sceso giùgiùgiùgiuuuù… fortuna che almeno è in bianco e nero va 🙂

                Mi piace

                  • Quindi -avrò capito stavolta?- non è che loro saltavano apposta perché tu li fotografassi, sono comunque foto “rubate”, giusto? Se è così, allora il livello di magia torna susususù… Se non è così… beh avrei preferito non saperlo e continuare a stare adagiato nella mia ingenuità (dire ciò che si pensa è sempre un rischio, magari senza volerlo fai del male- se un abbraccio può riparare in qualche modo… beh son qui eh 😉 )

                    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...