Il fastidio di Sara


Fastidio,
Come spesso accade dici “mi piacerebbe” ma poi non fai, non ti muovi. 
In perenne attesa di quella manna dal cielo, come se tutto fosse dovuto o comunque, sicuramente non richiedibile.
Quell’allontanare da te la responsabilità di ciò che ti accade, riponendola in mano a chissà quale essere superiore che tuttodecideetuttopuò…
Ogni volta ci casco, ricamo su queste tue esternazioni di volontà mille scenari, possibilità e pensieri
E ogni volta, dopo… mi prudono le mani.
Perché oggi non generi più tristezza ma fastidio.
Ho scoperto che la parola “fastidio” richiama all’orgoglio ed è proprio quello il punto: ogni volta intacchi il mio orgoglio che credendo nelle tue vane parole si spezzetta, ogni volta un pochino di più, si consuma e si logora al pensiero di non essere altro che una cretina che crede ai tuoi buoni propositi.
Ogni. 
Maledetta. 
Volta.
Il tuo piangere per la condizione che sembra sia…

View original post 160 altre parole

Annunci

43 pensieri su “Il fastidio di Sara

  1. Bravissima Tati!
    Disegno come sempre eccellente e che completa lo scritto. Brava. E, ovvio, hai scritto bene, si sente il fastidio, quel nonsochecosamasicurononèpiacevole che percorre tutte le righe 🙂

    Mi piace

  2. SfasteriaTati…sai il significato di questa parola napoletana? Tranquilla non ti attacco il partenppippone 😉 Me lo hai quasi attaccato addosso percè addosso ce lo hai tu. Ma il fastidio si attacca per empatia? Poi ho rivisto il tuo disegno e mi sono quietato…Hai scritto bene, hai disegnato e colorato meglio.

    Mi piace

    • Grazie Oste!😚
      Io non so il significato di quella parola, adoro i tuoi superpippottidasupeOste, se non me lo spieghi mi parte il fastidio peggio del post!😁
      Dai… Dai dimmi cosa vuol dire, dddddaiiiiii!

      Mi piace

      • provo a essere breve…;) ci sto lavorando su eh…ecco già mi sono dilungato con tante parole superflue ai fini della spiegaz…Ecchecazpit…ci sono ricaduto!
        Allora: sfasteriato o sfasetriata (non sia maIddio si offendessero le QuoteRosa) sta a indicare un stato di insofferenza che non è più sopportabile e che necessita di una valvola di sfogo. Tipicamente è uno stadio similare, ma più vicino all’esplosione (quasi successivo) a “me so’scucciato” (mi sono scocciato, questa di capiva). Poi c’è anche lo stato di “sfasteriuse”, ma non voglio dilungarmi ahem 😉

        Mi piace

        • Ebbene sì, sto sfasteriata! 😉( l’ho detta giusta?)…
          Dilungati quanto vuoi… Non ci sono problemi qua
          ( mi viene da pensare che incontrare te non sia possibile per un caffè… Ci vuole Almeno almeno una cena!)
          Mi piacciono i dialetti, sono l’anima vera del popolo!

          Liked by 1 persona

          • Causa due zavorre di manesca foggia, ma gigantesco ingombro,lo spostarmi è un filino difficile, ma se dovessi capitare in Caput Mundi, una cena con vero piacere!
            SfasteriaTati ti aspetto così magari lo sfasterio (accento sulla “e”) te lo faccio passare con un po’ di risate e l’aiuto di alcol. Tuo sfasteriusamente Oste.

            Mi piace

            • Anche per me, con un Mini che tanto mini non è ( vero è che avendo me come metro di paragone, solo il metro ovviamente, si fa veloce a dire che non è piccolo) spostarsi è sempre complicato… ma sia mai… chissà, si vedrà 🙂

              Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...