storiella con un senso…?

 

C’era una lampada piccola piccola in una stanza buia buia…

Era talmente abituata a tutto quel nero che non voleva accendere la lampadina per paura di cosa poteva trovare.

Quindi restava lì, in silenzio e pensava

” Chissà cosa c’è di lì…? Quanto sarà grande tutto questo nero?… vorrei.. ma se poi salta fuori qualcosa di brutto?”

Allora diventava sempre più piccina, si faceva stretta e spaventata e sospirando triste passava il suo tempo.

Un giorno ( o una sera… non si capiva lì dentro..) sentì una vocina…

“Ehilà…pssss… mi senti?”… era una vocina allegra ma restava sussurrata, come avesse un briciolo di timore … Ehi!… lo so che ci sei, ti ho vista…”

” Ma come hai fatto a vedermi, con tutto questo nero?…e poi… chi sei tu?” chiese la piccola lampada spaventata.

” Sono un accendino… e sono raffreddato… ieri sera ho starnutito e mi è partita la fiammella… e ti ho vista..” rispose il piccolo amico

“Hai acceso la luce? Ma sei matto?! Tutto questo nero, tutto questo buio e se poi ci vedono? e se poi ci portano via?”

“Ossantifuochifatui! Che pensieri bislacchi!… Ma cosa vuoi che venga fuori da questa stanza?…  Fammi capire, sei una lampada che sta spenta solo per paura? e io che credevo avessi la lampadina rotta! ahahah!”

L’accendino iniziò a ridere, divertito… ogni tanto partiva una fiammella piccola, leggerissima… poi si calmò, riprese fiato, si fece serio e disse : “Ma… Ma davvero non sai dove sei?… e cosa hai intorno?…”

“No…” rispose lei con non poca vergogna…

” E non sei curiosa di vedere cosa c’è oltre te?”

“No!… cioè… sì…’spetta… e se poi mi fa male?… e se è qualcosa di brutto?…”

” E se invece non lo fosse…? e se invece fosse un bel posto?…”

… cosa combinò in quel momento la piccola lampada non lo sapremo mai…

ma possiamo immaginare…

un lampadario di sfere trasparenti blu, verdi, gialle e azzurre pendere al centro della stanza, partendo da un soffitto color crema, con un bordino rosso ai lati delle pareti…

Piastrelle, su tre lati… una diversa dall’altra, ricche di fiori, foglie, folletti e pesci ! Tutto urla gioia e divertimento, anche la poltrona nera nell’angolo o la parete rivestita di carta da parati viola e blu…

il pavimento in legno grezzo regala calore a quel luogo e i libri sulle mensole, sugli scaffali, impilati a  terra… regalano storie, mondi, parole  e pensieri…

… e immaginando questo,forse… ci viene voglia, almeno un po’, di aprire le persiane per la piccola lampada spaventata…

 

 

 

 

Annunci

84 pensieri su “storiella con un senso…?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...