perchè non è tutta, tutta colpa mia se sono così….

Ognuno di noi cammina nel mondo in base all’idea che ha di sé

 

C’è chi ha un ego così grande, da sentirlo spingere da dietro, per uscire allo scoperto, farsi vedere per primo e a volte succede proprio che arrivi prima lui della persona in questione. Come grandi star camminano nel mondo, a testa alta e il loro ego sembra uscito da un romanzo d’altri tempi, alto, imponente, bello, fiero e sicuro.

Ci sono persone sorridenti, che non camminano ma saltellano, con testa alta di chi aspetta cadere sogni dal cielo, come pioggia primaverile.Queste persone hanno un ego gioioso, come un cagnetto che scodinzola felice e saltella in attesa che la pallina venga lanciata e poter correre all’impazzata. E’ un ego fedele, sempre presente anche quando corre da un’altra parte, che scruta la strada a scacciare i possibili pericoli. Un ego che a volte tieni in braccio e a volte ti sta di fianco

Ci sono persone con un ego misurato, composto, sicuro ma non esagerato, come un gatto… elegante e sornione. E’ presente ma silenzioso, non più indietro e nemmeno più avanti ma amichevolmente di fianco, a volte ai piedi, altre sul muretto o su un albero a guardare più in alto… ma sempre e comunque di fianco…

e poi…. poi ci sono quelle persone che hanno un ego fifone, insicuro e malinconico… esci di casa e lo devi staccare dal divano e quando l’hai caricato in macchina per uscire, arrivi a destinazione e lui è sparito, nascosto sotto i sedili non ne vuole sapere:

” No ma vai tu… sei capace… io aspetto qua…”

” Ego! santalama@@@@@!!! dammi una mano, una sera, una volta ! Eccheccavolo!”…

Allora lui si convince e ti viene dietro, gli offri da bere sperando si calmi un po’, sembra divertirsi e finalmente ti dici “… è faticoso ma guarda che caruccio quando sta bene…” Esci a fumare una sigaretta, in tranquillità, bella musica per strada, buona birra nel bicchiere… ti giri… e…. “Dove cacchioèfinito!?!”… di nuovo, un’altra volta.. inizi a cercarlo e lui s’è infilato dietro un angolo, rannicchiato… la volta dopo lo becchi che sta tornando alla macchina… poi si calma, sorride e ti sembra sia andata, poco dopo sei di nuovo lì che lo cerchi…

Ecco, c’è chi ha un ego che spinge per farsi vedere…

e c’è chi se lo trascina appresso….

joy-and-sadness-inside-out

immagine presa dal ueb… dovevo dirlo?… pare di sì…

Annunci

94 pensieri su “perchè non è tutta, tutta colpa mia se sono così….

  1. Bellobellobello! Magari gli Ego del mondo fossero tutti così. Secondo me, il tuo non è proprio timido come dici, ha bisogno di un pò di incoraggiamento, una pacca sulla spalla, una parola di complicità. Niente che lo faccio ingrandire, ma farlo camminare da solo, ma sempre girandosi verso di te se si allunga oltre i cinque-sei, facciamo pure sette passi. Il mio si chiama Narciso (Narcisiello, con affetto), somiglia più a quello di tipo scodinzolante, ma tende a fare di testa sua, spesso e volentieri cose che io non farei, un po’ pazzerello come Masaniello nella canzone di Pino Daniele. Ecco se dovessi definirlo meglio: un esploratore, laddove Claudio non è mai giunto prima. Nel bene e nel male.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...