parole lette, parole dette…

arrotolata sul divano, alla luce chiara della lampada, nell’aria di una sera qualunque

leggo parole belle, sorrido e penso al suono che hanno
gli occhi lo riproducono in modo delizioso
Improvvisamente mi rendo conto che manca qualcosa
c’è uno spazio vuoto che rimbomba leggero
Mi ritrovo a scandire ogni sillaba con la mia voce
e le parole sembrano cambiare forma
Se prima entravano nella testa come piume leggere, facendo il solletico dietro al collo
ora appaiono come bolle di sapone, effimere e di una bellezza diversa
con una consistenza più reale
perché a pronunciarle, certe parole si modellano
si gonfiano di respiro
le parole dette hanno un colore leggero
escono dalle labbra e volteggiano intorno al viso
le parole dette, per quanto sussurrate, raccolgono il loro senso dal cuore ai polmoni, dallo stomaco alla gola
seminando piccole magie tutto intorno
non tutte, non sempre…
ma alcune meritano proprio di essere lette ad alta voce…
WP_20160417_20_09_52_Pro
Annunci

47 pensieri su “parole lette, parole dette…

  1. Ed eccola la mia folletta che porta parole magiche dal suo mondo fatato!!!! E poi il disegno è troppo bello!!! Ma ci sarà mai un posto nel tuo mondo fatato per un orso un po’ acciaccato? 😉

    Mi piace

    • mi piace “come fossimo mucche”! 😀
      … è proprio il pronunciarle, dare loro un suono che le rende differenti ( non parlo del “valore” che possono avere… ma solo delle sensazioni che suscitano)
      buona giornata!

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...