… come una girandola, come una trottola impazzita…

… quando inizi a girare, girare ,girare

in un girotondo solitario a braccia aperte e faccia un su
sai che quando smetterai cadrai a terra
ma vorresti non fermarti comunque
i colori si mischiano e si amplificano
non vedi niente, non distingui una faccia, un albero, tutto si mischia in un vortice
anche i suoni non sono altro che un sottofondo
e tu vorresti stare lì,
sospesa tra la terra e il cielo
non fare niente
non vedere niente
solo girare…
poi i piedi si attorcigliano
perdi l’equilibrio
e cadi rovinosamente al suolo,
ma tutto continua a girare
per un piccolo momento
che vorresti far durare in eterno
senza capire né sapere nulla di cosa hai intorno
sei lì e altrove contemporaneamente
….
poi tutto torna come prima
sei ferma e il mondo anche…
i pensieri che avevano iniziato a fluttuare, allontanandosi sempre più in alto come a volare via
ricadono a terra come mattoni infrangibili
e anche questa volta non te ne sei liberata
ma almeno un pochetto ti sei sentita leggera…
Annunci

33 pensieri su “… come una girandola, come una trottola impazzita…

  1. Come nei film di fantascienza, sei lì che galleggi in assenza di peso, fai le capriole, vedi le goccioline di acqua che fluttuano come perle e poi zacchete! Chi ha staccato la corrente?? E giù a terra! Ahio che male! 😘😘

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...