chissà come stanno realmente le cose….

Chissà cosa succede al sole quando scende e vede la luna salire dall’altra… chissà se sorride nel vederla un attimo oppure è triste perché non può starle di fianco…

Chissà come si sente il fiore quando chiude i petali la notte… magari lo stelo, all’interno, sfrigola tutto… un po’ per i brividi di fresco che arriva, un po’ per il riposo che aspettava…

Mi immagino le gocce d’acqua, quando apro il rubinetto:

“ Ehi! Tocca a noi!… UUUUUUUHHHH…!” e scendono veloci, come i bambini sugli scivoli in piscina…

E il cuscino, quando al mattino ci si alza dal letto… secondo me di nascosto si stiracchia, magari lo fa anche il divano quando gli amici si alzano per andare a casa..

E i piedi?… non li sentiamo ma secondo me, per strada si salutano tra loro e quando siamo fermi in mezzo alla folla, il brusìo che si sente arriva anche dal basso…

Pensavo che quando al mattino mi sveglio con la stessa acconciatura di un Super Sayan è solo perché nel silenzio della notte loro chiacchierano e fanno festa per i fatti loro..

Anche gli occhi parlano… me ne accorgo quando non riesco per nulla al mondo a tenere la testa dritta di fronte a qualcuno, per mille motivi diversi… lì… in quel momento li sento sospirare, imprecare, ridere…

E il cuore… io credo proprio che cambi forma ogni volta che accade qualcosa… perché quando pizzica, insieme ai polmoni che smettono di muoversi, lo sento stringersi un po’e sento un groviglio di rovi… e quando Mini mi salta in braccio e mi bacia… ecco, lì mi pare di avere un castello morbidoso in pieno petto…

Annunci

102 pensieri su “chissà come stanno realmente le cose….

  1. Ciao Tati, so che noi non ci conosciamo, grazie a Dora “Almeno Tu” ho scoperto che oggi è il tuo compleanno
    intanto un buon anno 2016

    POI TANTISSIMI AUGURI PER IL TUO COMPLEANNO.. con amicizia Rebecca o semplicemente Pif ♥

    Liked by 1 persona

  2. Tutti hanno ti hanno già detto tutto, per cui non mi resta che aggiungere il commento che ho lasciato nel blog di Dora:
    “Quei disegni sono originali, delicatamente ironici, deliziosamente femminili… ciascuno meriterebbe tutto un suo post, e senza parole, perchè autosufficienti a creare tutto un clima”.
    Mi riferivo, ovviamente, ai tuoi disegni che Dora ha riportato.

    Mi piace

    • Grazie… Buona continuazione e che questo sia un tempo buono… ( tra un po’ si avranno altri spunti asportabili vero?…. No perché inizi a mancarmi un pochetto tra quelle righe!)

      Mi piace

            • percepisco una nota… come dire… di “possibilità”…
              sarà interessante? non ho dubbi!
              in ogni caso vedremo…
              piediballerini!!!1…quando? quando pubblichi? adesso? hai già fatto? dai… su…
              ( sono agitata? nono… figurati:D )

              Mi piace

              • C’è sempre una possibilità… E io non posso essere sicuro riguardo ai prossimi dieci minuti, figùrati oltre… 😉
                Vedremo vedremo 😉 Se rispetto l’ “anniversario” sarà il 9, se me ne frego sarà prima… Comunque dopo la befana (così posso rileggerlo per l’ennesima volta, chissà magari riesco a renderlo più decente…)

                Mi piace

                • sull’insicurezza ti capisco alla perfezione…ma…
                  FREGATENE!!!… tanti giorni così?…io muoio…telodicosai?…io sono insicura e impaziente… impaziente come un bambino di fronte al banco delle caramelle alla fiera del paese!!!

                  Mi piace

                    • Davvero?… Sul serio???…Son già con la faccia alla finestra a sentire le parole nell’aria… Piedi che saltellano impazienti, bocca aperta a sorriso e occhi GRAAAANDI !… 😀

                      Mi piace

                    • Lo sai che la cosa più bella sono proprio i mille e mille film? Molto meglio che quando tutto si ridurrà a un solo misero raccontino… Anzi dovresti prendere appunti e raccogliere le idee prima che si disperdano!

                      Mi piace

                    • ancora con ‘sto pensiero bislacco del “misero raccontino”??… e no dai…
                      io non prendo appunti… ciò che mi piace resta con me e a volte cambia forma… 😉

                      Mi piace

                    • Io se non mi segno qualche parola-chiave rischio grosso, ci sono intuizioni (scusa il parolone) che ho perso per sempre… Poi magari quelle parole se ne stanno là per mesi o per anni e non ne ricavo niente, ogni tanto dopo mesi mi arriva qualcosa che mi suggerisce un modo di “risolvere” la storia che non avrei mai immaginato prima e così riesco a chiuderla…. Ma il più dei miei appunti sono ancora là abbandonati, in realtà scrivo proprio pochissimo, ve ne accorgerete… (Però ho una decina di haiku che mi aiuteranno se non avrò altro da pubblicare 😉 )

                      Mi piace

                    • “…No, è il contrario:
                      in realtà sono i versi
                      che trovano te…”

                      questo non l’ho scritto io… 😉
                      le parole son così… vanno e vengono e anche le stesse possono prendere significati diversi col tempo, no?
                      Ed è giusto che uno scriva quello che ha voglia, quando ha voglia… è il TUO spazio e lo gestisci come ti va…
                      ( però, per fortuna ci sono isantihaiku!!) 😀

                      Mi piace

                    • Questo è il guaio di pubblicare: prima o poi qualcuno ti rinfaccerà quello che hai scritto! 😀
                      Benedetti haiku! Uno mi è arrivato grazie al disegno del mare di Ysi… Se ne sta là nei commenti, e in effetti in poco tempo è già andato oltre il significato semplice che aveva quando è arrivato, dice molto di più di quello che mi sarei aspettato (a dimostrare che hai ragione: le parole fanno un po’ quello che gli pare! 😉 )

                      Mi piace

                    • ahah!… fai sempre attenzione perché anche se non prendo appunti io ricordo… e se non ricordo alla perfezione vado a cercare! 😀
                      le parole… ma anche noi… facciamo di tutto per metterci a tacere, poi vaiteasaperecome… salta tutto fuori.. in qualche modo ci scopriamo…

                      Mi piace

                    • è inevitabile… ma forse è giusto che sia così… per quante maschere si possano usare.. un pezzetto esce… sempre… non importa quando… ma si farà vedere..

                      Mi piace

                    • secondo me si fa più male… chi ha il coraggio di guardare bene ( in faccia) quello che è successo… chi vede cosa accade è quello che ha la “botta” più forte e forse ( sottolineoforse) è quello che comprendendo “supera” prima… e non necessariamente è la persona che ha tolto la maschera…
                      ( si capisce cosa ho detto?)

                      Mi piace

                    • ecco… non sei tu ad aver la testa dura ma sono io che parlo da schifissimo… rifacciamo:
                      se una persona va in giro con la sua bella maschera, quando questa cade non è detto che si renda conto della “perdita”, quindi non ne è consapevole e darà la colpa per certi atteggiamenti nuovi al tempo, alla crisi, ad alieni e mostri nella testa… chi gli sta di fianco, se invece si rende conto di quello che sta accadendo, probabilmente avrà la sensazione di aver avuto a che fare con una persona non vera… quindi starà male nel vedere questo e nel comprendere di aver magari alimentato la stessa maschera…
                      quindi : quando cade una maschera, chi si fa più male è la persona che vede e comprende la caduta, non necessariamente chi ha perso la maschera…
                      ( ci son riuscita?)

                      Mi piace

                    • Forse non capivo perché penso alla maschera come qualcosa di ben consapevole: uno lo sa, che porta una maschera, e quando (crolla?) cade non può non accorgersene… Ma io ne so poco, del mondo, della vita, di tutto, perciò… boh, tutto può essere, certo non sono tanto convinto…

                      Mi piace

                    • in effetti sì… c’è chi ha maschere consapevoli… ma c’è chi si abitua talmente tanto a portarle che alla fine crede proprio di essere così…
                      e nel caso che dici tu quando cade la maschera chi sta accanto se la becca, come minimo, sui piedi!
                      chetticredi?… che io invece ne sappia… no, si va a pensieri e tentativi…

                      Mi piace

                    • Credo che il ruolo dell’inconscio sia sopravvalutato, perciò sono convinto che uno sappia molto bene ciò che è e ciò che non è ma finge di essere (o è “costretto” a farlo), forse non la penserò sempre così ma di sicuro non posso cambiare idea in un attimo… 😉

                      Mi piace

                    • no… invece mette il discorso su un altro piano…e questo è bello, faticoso da immaginare ma ci sta…
                      ( anche se io a quel dannato inconscio credo…ma penso entri in gioco nel far cadere le maschere, per esempio) 😉

                      Mi piace

                    • Ci credo anch’io ma son convinto che entri in gioco solo quando il pensiero è debole, distratto, quando bisogna prendere decisioni in fretta. Altrimenti no siamo sì influenzati da quello che abbiamo vissuto, ma influenzati consciamente. Secondo me eh.

                      Mi piace

                    • concordo ( secondo me, ovviamente;) )
                      il fatto è, mi viene da pensare che indossando maschere, andiamo un po’ contro il nostro vero essere… quindi siamo deboli… no?… ed è proprio lì che viene fuori il pasticcio…

                      Mi piace

                    • Siamo deboli? In un certo senso: dipendiamo dagli altri, questo è il motivo delle maschere… I pasticci sono sempre in agguato…
                      Pausa? Potrei tornare a dare un’occhiata più tardi… Ciao ciao… e se sarà troppo tardi: buonanotte e ogni bene! 🙂

                      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...