quando le dita non sono mai abbastanza…

Neanche te ne accorgi…

Il pollice passa lento su un altro dito, lo sfiora e sente…

La mano si avvicina alle labbra che si aprono pronte ad accogliere…

I denti si richiudono ma sembrano sentire anche loro, lo fanno con dolcezza e delicatezza…

Non mordono, si chiudono piano…

L’afferrano e la mano di scatto si allontana…

Un’altra ferita, di nuovo la pelle che brucia e grida

Ti maledici e ti chiedi perché…

Perché?

Quotidianamente ti limi gli artigli, da sempre… ti sembra di non averli mai avuti in vita tua…

Perché?… Perché?

… anche per sentire che nonostante tutto, la pelle vibra

che nonostante tutto sei viva….

Intanto, questa mattina, quell’angelo di mia sorella, un po’ a tradimento, mi ha spalmato sulle mani una roba amara… chissà se aiuta… chissà se dura… vedremo.

WP_20151217_19_44_45_Pro

Annunci

74 pensieri su “quando le dita non sono mai abbastanza…

  1. Come ti capisco!!! Le unghie le rosicchio ma non a livelli minimi, le pellicine le concio e fumo anch’io. Mi sono trattenuta per qualche giorno perché avevo la visita dal reumatologo. Tanto l’artrite reumatoide ce l’ho, unghie corte o meno. L’unico fatto positivo di questa simpatica malattia è che con le dita doloranti non riesco a mangiucchiare niente!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...