… calore di casa…

– Marmy!…. UUUUUHHHH!!!… Fammi entrare chefafreddissimoooooo!..

– Urca Mini, entra veloce… però mannaggialochetta potevi metterlo il giubbotto, non si va in giro in felpa in questa stagione… anche se devi solo attraversare la strada…
– Vabbé… nonmenesonoaccorto…..
… Sai Marmy, mi piace tanto la stufa accesa… è bello il fuoco, il colore che ha e come si muove dietro al vetro… a casa di Cirillo, che hanno il riscaldamento ai piedi… non mi piace… non posso scaldarmi le mani, quando entriamo dopo che abbiamo fatto un giro in bici per la via…
– Hai ragione Mini, anche a me la stufa a legna piace tanto… è un calore diverso… poi la sera, con le luci spente… sembra più accogliente il salotto… non trovi?… senti?… lo senti il profumo che viene fuori?…
– sì marmotta… fa venire voglia di chiudere gli occhi e farsi le coccole sul divano ….
– hai ragione Minimiamor… scalda il cuore….
Svegliarsi alle 6.30, con queste temperature non è il massimo
Uscire per riempire il cesto di legna non è proprio un gran divertimento
Ho un vicino di casa che mi chiede, scuotendo la testa, perché mai mi ostino, ogni anno a caricarmi di legna, metterla in ordine, accatastarla e ogni inverno fare una fatica così…
Io non so dare una spiegazione logica… lo ammetto… so solo che quando il fuoco parte bene… ecco… quella fiamma mi pare magia…
Scalda gli occhi e il cuore e mai come ora ne ho bisogno…
Scegliere i pezzi più piccoli, per accendere il fuoco… mettere da parte i più grossi, per quando il fuoco è ben fatto e lasciare che brucino con calma…
Mettere l’ultimo pezzo, la sera prima di andare a dormire è un po’ come dare la buona notte alla mia casa, ringraziandola di restare in piedi nonostante me…
… e quando sono convinta che il fuoco sia ben fatto… apro per mettere un pezzo in più ed esce il fumo!
… sembra quasi che anche la stufa mi stia dicendo qualcosa…

 

Annunci

66 pensieri su “… calore di casa…

  1. accudire la stufa è un rito che celebro ogni giorno, caricarla al mattino nel modo che hai detto e badare che non si spenga fino a sera, cucinare sui cerchi dalla pasta ai minestroni, farci ribollire la marmellata, rabboccare l’acqua nella calderina, tenere il forno in temperatura per i dolci, le bucce di mandarino a profumare la cucina…vorrei che fosse sempre inverno.
    ml

    Mi piace

    • UAU!… Ho sentito tutti i profumi… Io ho una semplice stufa a legna, non ci posso cucinare sopra… Ma sì, quel calore e quei profumo rendono l’inverno una stagione speciale
      🙂

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...