… non devi fare altro che capire che può succedere…

… ci siamo tenuti per mano… ma prima di tutto abbracciati… tanto… così tanto da non respirare più… e in quell’apnea ci siamo sciolti…

… abbiamo riso… così tanto da avere male agli angoli della bocca e avere gli occhi lucidi…

… ci siamo guardati… così tanto intensamente da farci scoppiare la testa nel cogliere le reciproche macchioline sulla pelle e negli occhi… senza osservare… senza mai capire fino in fondo…

ci siamo annusati fino a consumare i sensi… e ci siamo svuotati… senza avere nulla di che riempire il buco creato nell’animo… non avevamo più terra e sabbia… e neanche acqua…

Un vuoto incolmabile…

… pupazzi portati in giro da fili invisibili… un passo dietro l’altro… con occhi spenti e pensieri vuoti…

… è iniziato il dolore… incomprensibile… il silenzio in locali pieni … lo stomaco affamato davanti ad una tavola subito dopo il pranzo di Natale… e il sonno dopo una nottata passata a dormire per non vivere… e la rabbia…

… ora come palloncini vuoti… poco per volta ci riempiremo di nuovo… per volare… dove vorremo… senza quel filo unico…

Annunci

2 pensieri su “… non devi fare altro che capire che può succedere…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...