… una domenica che è estate ma invece sembra autunno ( equantovorreil’autunno!)…

La tenda si gonfia per il vento del temporale… come una vela… la finestra diventa una barca… e vado via… come un aquilone… a pallini blu e azzurri…

I tuoni battono il ritmo della sera… vanno anche a ritmo della musica che ho in casa… e vado via… come un palloncino sfido le intemperie…

Voci dalla finestra in lontananza… chiudo gli occhi e vado via… alle sere con gli amici intorno…

Rumore di portiere… campanello che suona… torno qua… come un libro che cade dalla libreria… come una lettera senza francobollo… come la tazzina che rotola sul pavimento… torno a terra…

Prendo dal cassetto il mio sorriso migliore… e dalle tasche tutta l’aria che m’è rimasta… e torno a terra… e si ricomincia… da capo… ancora… come un foglio a quadretti sul quale fare cornicette colorate…

Annunci

50 pensieri su “… una domenica che è estate ma invece sembra autunno ( equantovorreil’autunno!)…

  1. L’autunno mi piace proprio perché è di una dolce malinconia, poi le sciarpe come dici tu, c’è da sbizzarrirsi… Lunghe, avvolgenti..
    Riparano un po’!!! Ti immagino mentre tiri fuori dal cassetto il tuo sorriso migliore!😊

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...