… cose che vorrei…

… non mangiarmi le unghie… invece…

… imparare ad usare i pennarelli senza macchiarmi le mani come quando facevo l’asilo… ( e lo stesso vale per la penna stilografica )…

… guardare fuori dalla finestra senza aspettarmi qualcuno all’orizzonte…

… raccogliere lamponi senza graffiarmi ogni 3×2 o perdere l’equilibrio e pestare le zucchine di fianco…

… riuscire a fare passi avanti e indietro, invece vado sempre a zigzag… e comunque nel testa i miei piedi vanno avanti anche se  sembrano fermi… ( e andare indietro per me è una cosa complicatissima)…

… bere l’ultimo sorso dalla bottiglietta piccola dell’acqua… senza rischiare il soffocamento… invece non sono capace…

… guardare negli occhi qualcuno e riuscire a dire “… sì… secondo me sei proprio una gran bella persona…”, invece le lettere restano in gola e nella testa… tutte mie, sempresolomie

… essere organizzata e precisa… invece poi mi perdo i pezzi e torno in ufficio nel tempo libero perché scordo le cose… torno a  casa perché a Mini serviva una cosa fondamentale a scuola…. Prendo le multe perché corro a pagare le bollette all’ultimo secondo…

… tornare ad usare i trampoli… solo per cambiare prospettiva con più facilità… a volte… invece li ho regalati e non trovo il coraggio di rifarli…

… mangiare senza sporcarmi… invece mi ci vorrebbe… il grembiule….

…. imparare a sciogliere i nodi… soprattutto quelli tra i capelli… invece sono arruffata… dentro e fuori…

… ma alla fine… essere me, in qualche modo mi diverte….

è faticoso…

a tratti nonmisopportoproprio

ma sto imparando… quindi resto con queste lacune… e vado avanti e quello che imparerò… sarà tuttodiguadagnato

… epperò…. mmmmmm …

Annunci

41 pensieri su “… cose che vorrei…

  1. E chi è che si sopporta sempre? Ci sono difetti ben peggiori…i tuoi sono solo “vezzi” che fanno di Tati una persona unica ed irripetibile….e meno male… 😉 Oh Tatina…qui sta venendo giù il finimondo di acqua… 😉

    Mi piace

  2. Certe lacune sono incolmabili, mi sa, ma lo sai anche tu, credo… Poi qualcuna chiamarla lacuna potrebbe essere esagerato, semmai una caratteristica che contribuisce a fare di te ciò che sei, cambiala e diventi un’altra, non per forza migliore… (e sempre che sia possibile cambiare sè stessi, intendo sul serio, non limitandosi a mascherarsi)
    Però… i trampoli sono una metafora o sono veri?

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...